SISMABONUS – TEORIA E PRATICA

Dettagli del corso

Nell’ambito dei lavori di recupero del patrimonio edilizio rientrano, tra le spese detraibili, anche quelle sostenute per realizzare interventi antisismici e di messa in sicurezza statica degli edifici. Il Corso si propone di divulgare la conoscenza e fornire gli strumenti pratici per l’applicazione del c.d. “Sisma Bonus”, concetto introdotto dal D.L. n. 63/2013 e disciplinato negli aspetti tecnici dal D.M. del 28.02.2017, n. 58, dal D.M. del 07.03.2017, n. 65, e dal recente D.M. del 09.01.2020, n. 24. Con riferimento ai benefici fiscali, il Sisma Bonus prevede la possibilità di conseguire i più alti livelli di detrazione fiscale previsti.

Il Corso prevede l’applicazione pratica dei criteri di valutazione del rischio e della conseguente attribuzione della Classe di Rischio ai sensi delle Linee Guida predisposte allo scopo, nonché ai sensi delle recenti Norme Tecniche per le Costruzioni (D.M. 17.01.2018 e relativa Circolare 7/2019).

Attraverso l’esame di alcuni casi di concreta applicazione e la analisi di recenti pareri dell’Agenzia delle Entrate, saranno approfonditi anche aspetti di natura fiscale, utili per enfatizzare i benefici e le opportunità introdotte con il Sisma Bonus, nonché per promuoverne una più estesa e conveniente applicazione.

La finalità è quella di fornire ai destinatari del Corso i criteri e gli strumenti necessari per consigliare la Committenza verso scelte di intervento mirate e incoraggiate al recupero del patrimonio edilizio, mediante la realizzazione di interventi antisismici e di messa in sicurezza in campo gravitazionale.

Sismabonus - Info, programma e scheda d'iscrizione