SISMABONUS – Teoria e Pratica

 120,00

Posti esauriti - Iscrizioni chiuse

Sei interessato a questo corso?
Lascia la tua email e ti avviseremo quando ripartirà!

    Chiedi maggiori informazioni sul corso

    Richiesta informazioni per il corso SISMABONUS – Teoria e Pratica

    Data:
    Giugno 2022
    Ore lezioni:
    10 ore
    CFP:
    10 CFP per Ingegneri, iscritti al relativo Ordine di appartenenza.
    Chiedi maggiori informazioni sul corso

    Richiesta informazioni per il corso SISMABONUS – Teoria e Pratica

    • Programma corso
      27.06.2022 (16:00 – 19:00)
      30.06.2022 (16:00 – 19:00)
      05.07.2022 (15:00 – 19:00)
    • Coordinamento didattico
      Scuola Ingegneria & Architettura. Ing. Roberto Lorusso
    • Docenti
      Ing. Giacomo Alicino
      Avv. Giuseppe Marinelli.
    • Modalità lezioni
      In presenza su Bari
    • Destinatari
      Ingegneri, architetti, geometri, tecnici, docenti, studenti universitari e neolaureati
    • Supporti alla didattica
      Materiale didattico in formato digitale fornito da SI&A
      Attestato di frequenza
      Attestato di frequenza rilasciato da SI&A: certifica la presenza durante il corso
    • Argomenti delle lezioni
      Introduzione al corso
    • Il Sismabonus (D.M. del 28.02.2017, n. 58 e ss.mm.ii. con i relativi allegati) e il procedimento di valutazione della sicurezza ai sensi del D.M. 2018
    • Il Sismabonus 110%
    • Le Classi di Rischio e i metodi per la loro determinazione: metodo semplificato e metodo convenzionale
    • Casi pratici di studio
    • Gli interventi condominiali
    • Sismabonus + Ecobonus
    • Il Sismabonus acquisti
    • Il Super sismabonus / le detrazioni ordinarie su interventi antisismici
    • Il Super sismabonus acquisti
    • La cessione del credito / lo sconto in fattura
    • Esame di alcune Circolari / Risoluzioni / Provvedimenti ed Interpelli dell’Agenzia delle Entrate
    • Aspetti fiscali dell’applicazione del Sismabonus
    • Test di valutazione finale con obbligo di superamento

     

    DESCRIZIONE

    Nell’ambito dei lavori di recupero del patrimonio edilizio rientrano, tra le spese detraibili, anche quelle sostenute per realizzare interventi antisismici e di messa in sicurezza statica degli edifici. Il Corso si propone di divulgare la conoscenza e fornire gli strumenti pratici per l’applicazione del c.d. “Sisma Bonus”, concetto introdotto dal D.L. n. 63/2013 e disciplinato negli aspetti tecnici dal D.M. del 28.02.2017, n. 58 e ss.mm.ii.. Con riferimento ai benefici fiscali, il Sisma Bonus prevede la possibilità di conseguire i più alti livelli di detrazione fiscale previsti, innalzati al 110% con il Superbonus.

    Il Corso prevede l’applicazione pratica dei criteri di valutazione del rischio e della conseguente attribuzione della Classe di Rischio ai sensi delle Linee Guida predisposte allo scopo, nonché ai sensi delle Norme Tecniche per le Costruzioni (D.M. 17/01/2018 e relativa Circolare 7/2019).

    Attraverso l’esame di alcuni casi di concreta applicazione e la analisi di attinenti pareri dell’Agenzia delle Entrate, saranno approfonditi anche aspetti di natura fiscale, utili per enfatizzare i benefici e le opportunità introdotte con il Sisma Bonus, nonché per promuoverne una più estesa e conveniente applicazione.

    La finalità è quella di fornire ai destinatari del Corso i criteri e gli strumenti necessari per consigliare la Committenza verso scelte di intervento mirate e incoraggiate al recupero del patrimonio edilizio, mediante la realizzazione di interventi antisismici e di messa in sicurezza in campo gravitazionale.

    AI CORSISTI SARÀ RILASCIATO GRATUITAMENTE FOGLIO DI CALCOLO PER LA VALUTAZIONE AUTOMATICA DEGLI INDICI PAM E IS-V E DELLA CLASSE DI RISCHIO SISMICO.